Laboratorio di Archeologia per Bambini Plusdotati e ad Alto Potenziale Cognitivo

Laboratorio di Archeologia per Bambini Plusdotati e ad Alto Potenziale Cognitivo

Chi Rompe Scava!

Introduzione all'Archeologia e laboratorio di scavo archeologico simulato (Sabato 25 Novembre 2017)

Obiettivo: Introdurre i bambini alla figura dell’archeologo e alle principali metodologie di indagine archeologica. Risultati da conseguire sono la comprensione della metodologia di uno scavo stratigrafico e l’acquisizione del processo logico e deduttivo che porta alla ricostruzione del passato sulla base dei dati materiali.

Programma:

  1. Breve lezione teorica per fornire alcune conoscenze di base riguardanti l’archeologia ;
  2. Definizione dei gruppi di scavo e assegnazione delle postazioni;
  3. Dimostrazione collettiva dei procedimenti;
  4. Scavo archeologico simulato in cassaforma con riproduzioni di stratigrafie e reperti. 
  5. Sintesi interpretativa finale;

Docente: Il dr. Paolo Vedovetto, archeologo e dottorando presso l'Università di Padova. E' autore di numerose pubblicazioni sia nazionali che internazionali. Ha preso parte a scavi archeologici in Italia, Turchia e Siria.

Materiale fornito: metro a stecca, cazzuola, pennello, schede con penna e lapis, sacchetti di nylon, setaccio.

Partecipanti: Bambini Plusdotati o ad Alto Potenziale Cognitivo.

Dove: Mentecomportamento (sede) via della Provvidenza 43/D, Rubano (PD).

Quando: Sabato 25 Novembre, dalle ore 15:00 alle ore 18:30 e Sabato 16 Dicembre, dalle ore 15:00 alle ore 18:30.

Costo: 30€. E' possibile iscriversi ad un laboratorio (di qualsiasi tematica) pagando 50€ per entrambi. Il pagamento va effettuato il giorno del laboratorio.

Iscrizione: Per aderire è sufficiente inviare una e-mail a polezzi.david@gmail.com

Da |novembre 2nd, 2017|Blog, Plusdotazione Cognitiva, Psicologia Bambini e Adolescenti|Commenti disabilitati su Laboratorio di Archeologia per Bambini Plusdotati e ad Alto Potenziale Cognitivo

Riguardo l'autore

Laurea Triennale in Psicologia dello Sviluppo e dell’educazione e Laurea Magistrale in Psicologia Clinica presso l’Università degli Studi di Padova. Specializzazione in psicoterapia Cognitivo-Comportamentale presso l’ITCC di Padova. Attualmente svolge attività privata di psicoterapia, coaching, consulenza, valutazioni neuropsicologiche e psicodiagnostiche, corsi per genitori, corsi di gestione dello stress in ambito lavorativo e familiare; sviluppo di progetti di intervento formativo per ragazzi di carattere preventivo per problematiche legate alla scuola; Tutor per professori e insegnati; Ha lavorato come psicologo all'interno del progetto regionale "Education To Talent" sulla plusdotazione cognitiva, nella parte di valutazione dei bambini, nel supporto ai genitori e nella formazione degli insegnanti. Esercita la libera professione presso le sedi venete dell’associazione. È socio dell’Associazione Italiana di Analisi e Modificazione del Comportamento (AIAMC). Il dr. Gallimberti ha una formazione specifica sul tema della Plusdotazione e/o Alto Potenziale Cognitivo ed effettua valutazioni del profilo cognitivo per misurare il livello intellettivo, individuando i punti di forza.

Commenti disabilitati