L’eiaculazione precoce è sicuramente uno tra i disturbi sessuali che provoca maggiore disagio tra gli uomini. Il dato interessante è tuttavia che sia molto più diffuso di quanto si pensi: all’incirca il 20-25% della popolazione maschile infatti ne soffre.

Cos’è esattamente l’eiaculazione precoce?

Si tratta della difficoltà persistente di un uomo di esercitare un controllo volontario sull’eiaculazione, da cui consegue il raggiungimento dell’orgasmo anche dopo un minimo di eccitazione sessuale o subito dopo l’inizio di un rapporto sessuale. In certi casi, l’eiaculazione può avvenire ancor prima della penetrazione. Com’è facilmente immaginabile, spesso seguono conseguenze negative come perdita di motivazione sessuale, difficoltà interpersonali, affievolimento della libido. Molto spesso può conseguire un abbassamento dell’autostima e insicurezza nella relazione sessuale che nuoce nella relazione di coppia. Per saperne di più